il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Una giornata di festa organizzata dalla Consulta delle Donne in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Laura La Rocca
SANZA – Otto dicembre 2015, una data da ricordare per Sanza, sia per la festività religiosa dell’Immacolata ma, anche per il grande evento organizzato in piazza dalla Consulta delle Donne. Tutto si è svolto nel pomeriggio con un momento dedicato ai bambini che hanno affollato il centro polifunzionale per assistere a un cineforum dal titolo ” Cattivissimo me 2 “, due ore di allegria e di riflessione allorquando,  i piccoli protagonisti hanno  scritto un loro augurio su un pezzo di carta, uno, due, dieci, cento foglietti che sono stati appesi all’albero dei pensieri. Intorno alle 19.00, ha avuto inizio la gara dei dolci fatti in casa, una vera e propria sfida a colpi di delizie. Tre premi in palio per i primi tre classificati. Il momento più emozionante però, è stato quando tutti radunati in piazza, hanno assistito all’accensione del” falò della pace”, un fuoco mite che ha riscaldato i cuori dei presenti. La serata è proseguita con canti, balli  della tradizione popolare e non, assaporando la fragranza delle bruschette calde. Una giornata speciale, una giornata nel segno della fratellanza e della solidarietà nella suggestiva e incantevole atmosfera natalizia che riempie le fredde serate di dicembre. Un augurio quello che le ragazze della Consulta hanno voluto forgiare con impegno e tanto amore per il proprio territorio e soprattutto per le persone che hanno riempito la piazza che a sprazzi è apparsa incantata.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.