il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Campania Centro,c’è una strategia per l’ambiente

 

da Franco Poeta

 

 

Banca Campania Centro per l’Ambiente. Giovedì 17 ottobre presso la Sala del Consiglio di Amministrazione di Banca Campania Centro si è svolta una Conferenza Stampa nel corso della quale il presidente, Silvio Petrone, ha presentato l’impegno della Banca di Credito Cooperativo con sede a Battipaglia, per dare un proprio contributo su una tematica così delicata e importante. All’incontro, in rappresentanza del Gruppo Giovani Soci della Banca, erano presenti due giovanissimi professionisti, Emma Carrafiello e Angelo Zoppi che, insieme a tanti altri, hanno elaborato una serie di iniziative che verranno portate avanti nei prossimi mesi.
Presentato anche uno speciale finanziamento a tassi agevolati, realizzato da Banca Campania Centro per venire incontro a quei cittadini che volessero adottare soluzioni “green” per la propria casa.

 

Segue una sintesi dei contenuti emersi nel corso dell’incontro con i media.

 

 

Banca Campania Centro come Banca di Credito Cooperativo espressione di soci e di comunità locali da oltre 105 anni è impegnata unicamente per il benessere dei territori in cui opera.

Con i suoi oltre 8000 soci, centinaia di imprese, migliaia di famiglie, rappresenta non solo una società cooperativa, ma anche uno spaccato di società sensibile ai temi dell’ambiente, della solidarietà, della testimonianza e dell’impegno per le proprie comunità

Il tema ambiente che sta sempre più toccando l’intero globo terrestre e che sta mobilitando giovani e meno giovani per un discorso di difesa dell’ecosistema, ha visto già da tempo impegnato il Credito Cooperativo italiano.

Ma l’emergenza ambientale che sta attaccando in modo forte ed estremamente pericoloso i nostri specifici territori, non poteva lasciare indifferente la nostra compagine sociale.

Da più parti sono arrivate idee e proposte per un impegno più diretto per la prevenzione e la salvaguardia delle nostre comunità.

È stata così inviata una comunicazione a tutti i nostri soci per verificare la possibilità di azioni integrate che vedano Banca Campania Centro come uno dei possibili “strumenti” per difendere e far crescere una cultura ambientale nuova.

La risposta è stata entusiastica. Singoli Soci e alcune imprese si sono resi disponibili a fare la loro parte in un progetto di informazione, di consulenza professionale, di incontri con esperti, di iniziative di sensibilizzazione concreta nelle scuole, che potessero far crescere dal basso quella nuova cultura ambientale di cui abbiamo bisogno come cittadini, anche per sollecitare indirettamente le istituzioni.

La stessa Banca Campania Centro ha voluto dare il proprio contributo diretto, realizzando uno speciale finanziamento a tassi estremamente ridotti, senza alcun utile reale per la Banca, per permettere alle persone e alle aziende di adeguare o di realizzare strutture a bassissimo impatto ambientale che al tempo stesso siano vantaggiose per chi le realizza e testimonino l’attenzione di chi le realizza per l’ambiente e il futuro dei propri figli.

Cosa è nato da questo impegno dalla base della nostra compagine sociale?

Sono nate idee imprenditoriali di consulenza a privati, a imprese, a istituzioni, per ottimizzare il nostro stile di vita con l’attenzione all’ambiente, per rendere le nostre case più “green” risparmiando: un’economia della casa e del territorio sostenibile e circolare per l’ambiente.

Sono nate idee di gruppi di giovani pronti a eventi di sensibilizzazione, con l’aiuto di esperti, nelle scuole e nelle aziende, alcune delle quali vere e proprie Start-up, nate all’interno del progetto Scegli Te Stesso, ideato dai nostri giovani per creare sviluppo e occupazione, e che proprio domenica 20 ottobre saranno ufficialmente presentate al Consiglio di Amministrazione e alla Direzione.

Queste idee diverranno concrete grazie a testimonianze credibili, a materiale informativo chiaro, a iniziative e a gesti concreti. Tutto ciò perché siamo certi, grazie alla nostra mentalità cooperativa, che l’attenzione e quindi la sensibilizzazione e le scelte, anche istituzionali, partono dalla base. E così si può fare in modo da prevenire le tanto famigerate “emergenze” ambientali.

Tutte queste iniziative, che avranno anche il supporto della Banca, oltre che dei suoi Soci, interesseranno la gran parte del nostro territorio di competenza.

L’impegno diretto di Banca Campania Centro

Banca Campania Centro ha stanziato 3 milioni di euro per dare un suo contributo diretto e specialistico a questo progetto, elaborando uno speciale prodotto finanziario, praticamente a utile zero per la Banca. Si tratta di una linea di credito “green”, comprensiva di un prestito personale destinato alle persone fisiche (famiglie) e un mutuo chirografario per i condomini.

L’intento è finanziare interventi di ristrutturazione e ridefinizione degli spazi interni ed esterni all’abitazione nell’ottica della sostenibilità ambientale, dell’efficientamento energetico e dell’abbattimento delle barriere architettoniche.

I finanziamenti, entro il limite massimo di 30.000 euro per operazione sulle persone fisiche e 100.000 euro sui condomini, avranno condizioni agevolate.

Mutuo Day

Tutto ciò diventerà operativo da sabato 19 ottobre, giorno in cui le Banche di Credito Cooperativo aderenti alla capogruppo Iccrea, celebreranno nelle loro filiali il Mutuo Day, un’altra iniziativa tesa a favorire quelle persone interessate a un Mutuo per l’acquisto di una casa. In quella giornata infatti moltissime filiali saranno aperte solo per servizi consulenziali e per proporre condizioni speciali, valevoli solo quel giorno, relative proprio a Mutui Casa.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.