il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Grande successo per il Btp Italia edizione 2020

di Filippo Ispirato

Grande successo, come previsto, per il Btp Italia 2020, titolo lanciato dal Tesoro per fronteggiare l’emergenza sanitaria ed economica post Covid-19. La sedicesima emissione di Btp Italia diventa così la più grande mai portata a termine dal ministero dell’Economia dal lancio di questo strumento, che risale al 2012. Il precedente record spettava all’emissione del Novembre 2013 quando il BTp Italia raccolse ordini per 22,271 miliardi, quindi un livello leggermente inferiore al risultato di oggi.

Il Ministero, vista la richiesta, ha confermato il tasso cedolare (reale) annuo definitivo all’1,40%, senza alzarlo.

È proprio il rendimento del nuovo titolo, molto superiore allo 0,65% della precedente emissione di ottobre ad aiutare a spiegare perché quella si era fermata a 6,7 miliardi di raccolta totale. A questo si aggiunge il premio fedeltà dell’8 per mille per chi terrà il titolo per cinque anni fino alla scadenza, doppio rispetto alle precedenti edizioni che erano ferma allo 0,04%. Nessuna commissione bancaria, inoltre, è stata applicata per chi ha acquistato il titolo.

Riepiloghiamo in breve le caratteristiche del titolo: il Btp Italia, con godimento 26 maggio 2020 e scadenza 26 maggio 2025, è stato collocato a un tasso pari all’1,40%, confermato anche oggi con gli investitori istituzionali. Il rendimento è indicizzato all’inflazione italiana e le cedole saranno semestrali con regolamento il 26 di Maggio e Novembre.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.