il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ELEZIONI PROVINCIALI DI SALERNO: VINCE IL CENTROSINISTRA – PERDE IL TERRITORIO ED I POLITICI DEL VALLO DI DIANO

 

L'avv. Paolo Carrano con Arianna (sorella di Giorgia Meloni)

da Avv. Paolo Carrano (portavoce FdI di Teggiano)

A pochi giorni dai risultati definitivi delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Salerno, approfitto per fare alcune considerazioni sulle elezioni Provinciali che si sono svolte . Chi ha vinto? Sicuramente, a mio modo di vedere ha vinto, chi è stato in grado di fare promesse non mantenute e opportunità non colte .

Promettere fa guadagnare credibilità e consenso nel breve termine, perché gli elettori non hanno il tempo di verificare l’eventuale mancata attuazione; lo fa perdere però nel lungo termine, se non si fa ciò che si è promesso . Questa vale benissimo anche per la consegna della prima pietra che doveva dare inizio ai lavori di realizzazione  del Ponte Caiazzano (anello di congiunzione  tra il Comune di Sassano (SA) e Padula (SA) ) . Leggendo tutti gli articoli si rimane esterrefatti, quante parole, quante promesse nulla di tutto questo è stato realizzato: la consegna    del Ponte Caiazzano sito nel comune di Padula (SA) (esecuzione e consegna dei lavori in 175 giorni a far data dal 25.07.2023 – sino ad ora lavori non iniziati),   nuove scuole, piste ciclabili, marciapiedi.  parchi giochi , viabilità , trasporti ,  nuove bretelle, sistemazione delle strade, infrastrutture viarie, etc. . le promesse sono purtroppo un pugno nello stomaco per i cittadini del Vallo di Diano , perchè fa comprendere come in tutti questi anni siano stati presi in giro dalla sinistra. Possibile che dopo  tanti anni si possa ancora credere alle solite promesse? Oggi con le elezioni Provinciali, mi sarei aspettato la forza ed il coraggio, da parte degli amministratori del Vallo di Diano ,  di opporsi alle promesse non mantenute. Il cambiamento, insomma, era quanto mai necessario. I fatti sono visibile “Promesse elettorali non mantenute”

Urne chiuse, verdetti emessi, ora è il tempo dell’analisi: “Non cambia nulla, un’occasione persa per il territorio ! , nonostante le promesse non mantenute, che di fatto hanno preso in giro prima gli amministrazione/ politici  di centrosinistra, e poi tutti i cittadini del Vallo di Diano ” ha trionfato l’ombra!”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.