il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Sanità, Caldoro: se da sud partono cattivi esempi inutile prendersela con il Governo

 

Per l’ufficio stampa

Gaetano Amatruda
Marina Maisto

On. Stefano Caldoro - già governatore della Campania

NAPOLI – “Tra i motivi delle cattiva sanità in Campania e della drammatica mobilità passiva primeggia certamente lo spreco delle risorse”.

Così Stefano Caldoro, capo dell’opposizione in Consiglio regionale della Campania, in relazione alle dichiarazioni di De Luca che ha definito la sanità del Nord ‘camorrismo istituzionale’. “Spendere un miliardo di euro per due grandi palazzi – fa notare Caldoro – per delocalizzare strutture che funzionano bene, addirittura sopra gli standard, come l’ospedale pediatrico Santobono e l’ospedale di Salerno, dimostra una evidente confusione nella valutazione delle priorità”.
“Più che sul mattone è prioritario impegnarsi nella programmazione e nelle reti sanitarie investendo anche e soprattutto in tanti plessi ospedalieri della regione che boccheggiano”.
“Se è dal Sud che partono questi cattivi esempi – conclude –  è inutile prendersela con il Governo”.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.